Kvgo.us

Kvgo.us

Scaricare uccidete democrazia

Posted on Author Terg Posted in Multimedia

Uccidete la democrazia! Impostazione del video in corso Ecco il trailer del film di Enrico Deaglio e Beppe Cramagnani per la regia di Ruben. Uccidete la democrazia! Memorandum sulle elezioni di aprile è un film dei giornalisti italiani Crea un libro · Scarica come PDF · Versione stampabile. mp3 copyleft download, recensioni e punk hardcore italiano dal Scarica il manifesto di "Politicamente Scorretto" (1) · Scarica il Scarica la cartolina di "Politicamente Scorretto" (2) · Scarica la “Uccidete la democrazia!”.

Nome: scaricare uccidete democrazia
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 55.70 Megabytes

Trama[ modifica modifica wikitesto ] Il film affronta il tema dei presunti brogli effettuati nella notte del 10 aprile durante le elezioni politiche italiane a vantaggio della coalizione di centro-destra , la Casa delle Libertà. Secondo la tesi del film, i dati trasmessi elettronicamente con il software per lo svolgimento dello scrutinio elettronico nelle regioni di Liguria , Puglia , Lazio e Sardegna furono manipolati, con l'ausilio di un programma informatico, durante il loro trasferimento dalle varie prefetture al Viminale , trasformando le schede bianche in voti per Forza Italia.

La tesi sostenuta si basa su alcune considerazioni: la difficoltà di trasmissione e divulgazione da parte del Viminale nella giornata dello spoglio delle schede. Tale difficoltà si è protratta fino a notte fonda, circa le 2. Il personaggio metaforico "Gola Profonda", voce anonima e protettore di tutte le inchieste, intervistata da un altro simbolo, la giornalista giovane, idealista ed entusiasta, interpretano la confidenza che dovrebbe esistere, testimonianza fittizia di una notte in cui gli autori si pongono alcune domande.

E' difficile che abbiano ragione sia il romanzo brogli manuali di Forza Italia sia il film brogli elettronici di Forza Italia , ma se anche uno solo dei due ci avesse azzeccato ne sarebbero felici due categorie di persone: i sondaggisti, che non dovrebbero più vergognarsi dei loro errori di previsione, e i politici dell'Unione, che potrebbero rivendicare più seggi in Parlamento e avrebbero in mano una formidabile arma di delegittimazione dell'avversario.

E cioè che il film abbia completamente torto, e che il romanzo Il broglio ci abbia azzeccato a metà.

E' possibile che i brogli manuali ci siano stati, che la loro entità non sia stata trascurabile, ma che a farli non sia stata Forza Italia, o solo Forza Italia. Il problema è di sapere se nel l'ordine di grandezza del loro saldo - ossia lo spostamento irregolare di voti a favore di uno dei due schieramenti - è stato ininfluente centinaia o migliaia di voti , o potenzialmente influente sul risultato finale decine di migliaia di voti o più.

Siti de Linkiesta

In entrambi i casi a perderci sarebbe la democrazia, perché la piena fiducia dei cittadini nel procedimento elettorale è un valore irrinunciabile di una democrazia sana. Speriamo che i controlli, compresi i nostri, non ci riservino brutte sorprese. Al mattino presto, nel buio e nel silenzio della casa, scaricare il giornale sul tablet.

Lo sguardo sul mondo. Le mie firme preferite, che leggo a prescindere dal tema dell'articolo. Vecchio problema.

I brasiliani, quando vogliono marcare la loro superiorità culturale sui portoghesi, li ridicolizzano perché il film Psycho a Lisbona lo intitolarono O homen que mató a sua mae. Non è vero, è solo una storiella, ma introduce agli affari nostri, ovvero ai contenuti di un docu-thriller democratico.

Il film che sta per uscire ha già ricevuto udienza sui giornali e in televisione. Noi siamo ovviamente tremanti per il suo potere, ma pronti. E se ci sarà il confronto - quando saremo vecchissimi - ricorderemo la vittoria con la stessa commozione dei reduci della battaglia di San Crispino.

In effetti, il precario quadro parlamentare del governo Prodi non si presta a grandi dichiarazioni di rottura. E possibilmente del suo.

Il film racconta delle storie, il ritmo e i misteri di una notte, presenta dei numeri. Siamo sicuri che rilasceranno immediatamente i dati di cui noi siamo in possesso da mesi, e che li confermeranno.

Se non lo dovessero fare, sarebbe grave e della questione dovrebbero occuparsi i magistrati. Ma se ogni minuto devono ricorrere alla fiducia per colpa di una maggioranza quasi invisibile al senato! Mi sono detto ingenuo!!

La stampa non riportava neppure la notizia. Ci stanno rubando la democrazia dalla base, dal voto, e nessuno fa niente per impedirlo. In esso si ipotizza un broglio di più di un milione di voti a favore di Berlusconi e della Casa della Libertà. Mi sembrerebbe onesto nei confronti degli elettori di sinistra e di destra.


Articoli popolari: