Kvgo.us

Kvgo.us

Carica e scarica di un condensatore esperimento

Posted on Author Arashigal Posted in Multimedia

Nel nostro esperimento abbiamo utilizzato un condensatore elettrolitico, costituito da due lamine metalliche avvolte a cilindro, separate da un sottile strato di. eseguire un processo di carica e scarica di un condensatore rilevando tutti i L'​esperimento è suddiviso in due fasi, nella prima ci occupiamo di caricare un. Esercitazione per la verifica della carica e scarica di un condensatore (con cronometro) kvgo.us ( byte). L'obiettivo della esercitazione è quello dello studio. Esperienza 2: carica e scarica di un condensatore. Corso di Laboratorio di Elettromagnetismo e Circuiti, prof. S. Masi. 1 MISURE SU CIRCUITO RC CON.

Nome: carica e scarica di un condensatore esperimento
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 42.31 MB

Esistono vari tipi di condensatori ma sostanzialmente esso è costituito da due lastre metalli poste ad una certa distanza tra loro con geometrie opportune es.

Se poniamo le due lastre inizialmente a differenza di potenziale zero ad una certa differenza di potenziale tra loro, assistiamo al processo di carica, viceversa si parla di scarica. Il processo di carica e scarica di un condensatore costituisce un utile esercizio per studenti di quinta Liceo non solo in ambito fisico, ma anche in ambito matematico, potendosi risolvere come una equazione differenziale a variabili separabili. La funzione matematica di carica e scarica di un condensatore è un esponenziale con un parametro che dipende dal valore del condensatore e dalla resistenza.

Come realizzare e visualizzare un processo di carica e scarica di un condensatore utilizzando Arduino e un linguaggio a blocchi come mBlock è un interessante percorso didattico. Sostanzialmente si collega tramite una resistenza una armatura del condensatore ad un pin es 12 , il pin analogico viene impostato come alto ed avvia il processo di carica, successivamente la stessa armatura viene collegata ad un altro pin es.

Questa equazione ha un asintoto, che coincide con l'asse dei tempi: questo vuol dire che la funzione, per tempi molto grandi, è sempre più piccola senza mai riuscire ad annullarsi.

Scegliendo gli opportuni valori di resistenza e condensatore, è possibile realizzare un circuito con una carica lunga abbastanza da poter prendere molti punti e poter quindi apprezzare la diminuzione della corrente.

Ed è proprio quello che hanno fatto i ragazzi con Martemucci che aveva già fatto delle prove nei giorni precedenti : prendere i dati, realizzare una tabella e quindi un grafico su carta millimetrata in effetti quello che ho fotografato è stato realizzato da Bruno : Nel grafico, oltre alla carica del condensatore la curva che va verso il basso ci sono anche i punti della scarica del condensatore, che, come ci si doveva attendere, risulta una curva simmetrica rispetto a quella di carica.

Hanno imparato il comportamento di questo oggetto? Il codice è rappresentato in basso ed anche i grafici che si ottengono. Parlavamo di didattica: mi piace riflettere su varianti e conseguente del circuito.

La semplicità del circuito poi permette agli studenti di riflettere sui singoli elementi e sulle varianti del circuito stesso ho creato anche una lista dei valori delle tensioni dul pin analogico 0, facilmente esportabili ed analizzabili tramite un foglio di calcolo e fittando con una funzione esponenziale, per ricavare il valore della capacità.

Con questa operazione si cortocircuita praticamente il condensatore elettrolitico carico alla tensione di 9 V. Ed il risultato lo si nota osservando sia la lampadina che l'indice del tester.

La prima, infatti, rivela un guizzo luminoso, il secondo raggiunge istantaneamente l'inizio scala, segnalando il valore di 0V. Dunque, il condensatore C si è ora scaricato, ossia ha ceduto tutta l'energia elettrica, assorbita in precedenza dalla pila, alla lampadina che, per un attimo, si è accesa.


Articoli popolari: