Kvgo.us

Kvgo.us

Montaggio wc scarico a parete


Installare un vaso in un bagno wc, non è cosa semplice, se non sappiamo come effettuare attentamente le operazioni occorrenti al suo montaggio. Nel presente. 4) Per i vasi con scarico a parete posizionare il raccordo direttamente sulla flangia a parete. For the w.c. at wall, position the pipe fitting directly on the flange. [products_slider title=”WC con scarico a parete” per_page=”12″ pronti ad offrirvi qualsiasi tipo di informazioni sul montaggio dei sanitari. Nelle ristrutturazioni troviamo i scarichi dei water da 12 a 22 centimetri centro scarico,. i sanitari a filo parete vanno normalmente da 10 a

Nome: montaggio wc scarico a parete
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 33.40 MB

Grazie alle caratteristiche qualitative, i sanitari sospesi sembrano essere la moda del momento, soprattutto per chi si trova a dover affrontare la ristrutturazione del proprio bagno.

I sanitari sospesi hanno, in tutto e per tutto, le stesse funzionalità di quelli installati sul pavimento con la differenza che i primi sono esteticamente migliori rispetto ai secondi, oltre ad essere molto più igienici.

La luce si diffonde con maggiore facilità sui pavimenti lucidi illuminando ulteriormente la stanza, mentre nel complesso gli arredi fluttueranno dando un senso di leggerezza e di armonia. Ottimi quindi sia per bagni ciechi che per quelli di servizio, i sanitari sospesi possono trasformare un piccolo ambiente in un qualcosa di sofisticato ed armonioso.

Il silicone si sa, a lungo andare annerisce ed andrebbe sostituito per evitare che si distacchi. I sanitari sospesi vengono fissati sulla parete e non richiedono nè colle, nè particolare manutenzione: la mancanza di un vano che poggia sul pavimento viene sostituita da alcune staffe che scaricano il peso dei sanitari e di chi li utilizza direttamente sulla parete.

Infatti, come in molti sottolineano, i sanitari sospesi prevedono la creazione di uno scarico a parete che, a differenza di quello a pavimento, viene realizzato dentro il muro.

Ottimi quindi sia per bagni ciechi che per quelli di servizio, i sanitari sospesi possono trasformare un piccolo ambiente in un qualcosa di sofisticato ed armonioso. Il silicone si sa, a lungo andare annerisce ed andrebbe sostituito per evitare che si distacchi.

I sanitari sospesi vengono fissati sulla parete e non richiedono nè colle, nè particolare manutenzione: la mancanza di un vano che poggia sul pavimento viene sostituita da alcune staffe che scaricano il peso dei sanitari e di chi li utilizza direttamente sulla parete. Infatti, come in molti sottolineano, i sanitari sospesi prevedono la creazione di uno scarico a parete che, a differenza di quello a pavimento, viene realizzato dentro il muro.

Il risultato?

La vaschetta posta sulla tazza di un water sarà incassata dentro la parete che, grazie al suo spessore, assorbirà rumori dello sciacquone. Ulteriori vantaggi sono legati ai modelli presenti sul mercato. Le dimensioni possono leggermente variare in base al modello che potrà essere scelto fra quelli simili ad un uovo, quelli geometrici o i sanitari sospesi dalle linee tradizionali.

Essendo un prodotto di nicchia, alcuni modelli possono raggiungere costi più elevati rispetto ai sanitari tradizionali, poiché spesso ad incidere è soprattutto la firma del designer.

Inoltre la parete deve essere dotata di un certo spessore per poter scaricare il peso dei sanitari e, in mancanza di profondità, il muro dovrà essere rinforzato con soluzioni alternative.

Segniamo a questo punto il bordo esterno sul pavimento per esempio con un gessetto, in modo tale che l'eliminazione a lavoro ultimato risulti più semplice.

Continua la lettura 57 Montaggio del wc a parete A questo punto procediamo con il montaggio vero e proprio del nostro WC. Togliamo il vaso e facciamo un bel bordo alto di circa un paio di centimetri con del silicone neutro per vetri.

Facciamo particolare attenzione affinché il silicone non esca verso l'esterno, poiché proprio il bordo esterno dovrà poi essere rifinito con del silicone bianco anti muffa. Ad operazione ultimata, lasciamo asciugare senza toccare nulla per circa tre-quattro giorni.


Articoli popolari: