Kvgo.us

Kvgo.us

Articoli con doi scarica


  1. Informazioni e aiuto
  2. Cos'è il PMID
  3. Il sito che fa scaricare gratis gli articoli accademici a pagamento

Il sito che fa scaricare gratis gli articoli accademici a pagamento con metodi simili a quelli usati per rubare per esempio le password private. ARTICOLI CON DOI SCARICA - Ogni Agenzia di registrazione espone ben in evidenza sul proprio sito i servizi offerti, i costi previsti e le regole da rispettare. Per scaricare dal web articoli scientifici, è bene evitare di perdersi nel mare Il sito internet kvgo.us è una piattaforma che raccoglie una. Oggi vi farò vedere come scaricare articoli completi da Pubmed in modo completamente gratuito usando sci-hub, un servizio non troppo legale.

Nome: articoli con doi scarica
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 12.75 Megabytes

La nostra mente è in grado di emettere luce a distanza? Un esperimento confermativo pre-depositato di entanglement mentale con un fotomoltiplicatore. Entanglement mentale a distanza con un fotomoltiplicatore.

Tressoldi, L. Pederzoli, P. Caini, A.

Ferrini, S. Melloni, D. Richeldi, F. Richeldi, J. Effetti su di un generatore di eventi casuali REG ottenuti mediante un metodo a soglia. Richeldi, G. Giroldini, W. Pederzoli, M. Bilucaglia, P. Caini, P. Fedele, A. Richeldi, A. Melloni, A. Facco, E. Casiglia, B. Duma, G. L'accesso tramite numero di IP consente a tutti i computer visibili su internet tramite il numero autorizzato di accedere agli articoli; per l'accesso non sono quindi necessari username e password [ 1 ]. Si deve specificare il numero di IP con il quale la rete locale è visibile su internet.

La rete locale deve essere nella diretta disponibilità giuridica dell'abbonato, e deve svilupparsi unicamente in locali direttamente contigui. Per ulteriori informazioni tecniche sulla configurazione del numero di IP si leggano queste pagine.

La cosa migliore è rivolgersi ai propri tecnici; comunque, utilizzando questa pagina è possibile sapere qual è il numero di Ip visibile dal quale ci si sta connettendo al server del Mulino. Username e password servono a tutti gli iscritti al Club abbonati per modificare i dati legati al proprio profilo e, attivando tale profilo in fase di acquisto, permettono di usufruire degli sconti previsti.

La sezione Utenti registrati consente di cambiarla e di farsela rinviare per mail, specificando lo username. La mail di rifiuto viene spedita perché non risulta ancora il versamento dell'abbonamento sottoscritto.

Come avviene il download dei materiali? Fatta la ricerca e trovati gli articoli, basta fare clic sul pulsante "ordina" e metterli nel carrello. Il pagamento avviene con carta di credito, e viene reso sicuro dal circuito Banca Sella.

Ciascun download costa 7 euro. In questa stessa mail, è possibile accedere a una fattura elettronica, relativa al servizio di download.

Dunque, per loro non è richiesta alcuna attivazione. Una volta identificati sul sistema, a fianco dei materiali ai quali hanno diritto di accesso comparirà il pulsante " download ", mentre potranno acquistare gli altri articoli godendo degli sconti previsti. Bisogna andare nella pagina " utenti registrati "e attivare il proprio profilo personale. I due profili possono coesistere. I file sono in formato pdf; le dimensioni variano a seconda dell'origine del documento carta o file , della sua lunghezza e della presenza di immagini.

I nuovi articoli sono disponibili al momento della pubblicazione a stampa del fascicolo. La maggior parte degli articoli ha un abstract, per lo più in inglese. Quando presenti, questi testi sono raggiungibili nella pagina dei dettagli dell'articolo. Gli articoli sono ricercabili per autore, titolo, testata, anno di pubblicazione, argomento della testata, rubrica nella quale l'articolo è comparso.

E' inoltre possibile ricercare anche sugli abstract in inglese. Posso copiarli? Stampa, copia, diffusione e ogni altro aspetto relativo all'uso dei materiali sono regolati dalle licenze on line corrispondenti al profilo di abbonamento sottoscritto o all'acquisto effettuato. Gli utenti autorizzati appartententi a università o centri di ricerca che abbiano stipulato un "contratto campus" sono soggetti a una licenza specifica.

Il Doi, Digital object identifier, è un codice digitale che identifica in modo univoco la maggioranza dei record dei nostri articoli. Si tratta di uno standard diffuso, in grado di assicurare a ricercatori e bibliotecari la migliore informazione disponibile su uno specifico file, e un sistema di citazioni coerenti. Al Doi si accompagnano una serie di metadati, la cui permanenza in rete è assicurata dall' agenzia europea mEDRA.

Il numero Doi è visibile nella pagina dei dettagli di ciascun articolo. Server registra sito web Sci-Hub da settembre per febbraio costituiscono un ritratto schiacciante dei suoi utenti ed evidenziare la diversità dei loro interessi.

Sci-Hub ha ricevuto 28 milioni di download, coprendo la maggior parte delle discipline scientifiche di tutte le regioni del mondo.

Informazioni e aiuto

Elbakyan ha anche risposto a quasi tutte le mie domande: sul suo lavoro sul sito web, sull'interazione con gli utenti e persino sulla sua vita personale. Tra le poche cose che lei preferisce tenere segreto - la sua posizione attuale, perché è sotto la minaccia di collasso finanziario, l'estradizione e la detenzione a causa del quale è iniziata l'anno scorso, il processo sulla tuta di Elsevier.

Tra le rivelazioni che possono sorprendere allo stesso modo sostenitori e detrattori: la geografia degli utenti non è limitata ai paesi in via di sviluppo. Alcuni critici di Sci-Hub si sono lamentati del fatto che molti utenti abbiano l'opportunità di accedere agli stessi articoli e attraverso le loro librerie, ma invece di rivolgersi a una risorsa pirata - più per comodità che per necessità. I dati in qualche misura giustificano questa affermazione. In effetti, forse l'uso più intenso di Sci-Hub sembra avvenire nei campus delle università negli Stati Uniti e in Europa.

Nel mese di ottobre dello scorso anno un giudice di New York ha dato ragione Elsevier, stabilendo che gli Sci-Hub legittimi diritti del Publisher come titolare del copyright nel suo contenuto rivista, e ha emesso un ordine che richiede i dati di fermare le azioni illegali sul sito web.

Come mostrano i dati del server, l'ordine quasi non ha funzionato. Anche se dominio web sci-hub. Evitando a malapena l'impatto, il sito è tornato su un altro dominio. E 'difficile giudicare quanto Elsevier e altri editori pesanti si sentono davvero sono minacciati da Sci-Hub, in parte perché i dati generali di download legali di solito non è reso pubblico.

Tuttavia, molti sono preoccupati che la Sci-Hub si dimostrerà altrettanto dannoso per l'attività editoriale accademica, come è stato un tale sito pirata Napster per l'industria della musica cfr. Tuttavia, egli osserva: "Il processo non ha intenzione di porre fine a questo, come non ci sono mezzi tecnici evidenti [per quel].

Ogni persona dovrebbe capire che si tratta di un lungo periodo di tempo ". E 'facile capire perché gli editori di riviste possono essere visti Sci-Hub come una minaccia. E 'facile da usare come motore di ricerca Google, e fino a quando si conosce il DOI o il titolo di questo articolo, è l'opzione più affidabile per la ricerca a testo integrale.

Cos'è il PMID

Le probabilità sono che troverete quello che cercate. Insieme con i capi di libri, monografie e atti del convegno, Sci-Hub copie aggregati dei più importanti mai pubblicati articoli scientifici. Egli continua a crescere nel momento in cui qualcuno chiede per un articolo, non è ancora disponibile sul sito, quest'ultimo che lo rende una copia pirata e aggiungere al repository.

Elbakyan rifiutato di rivelare esattamente come produce l'articolo, ma è confermato che il processo prevede l'utilizzo di credenziali di online, come nomi utente, password, persone o istituzioni legittimate accesso al contenuto della rivista.

Lei dice che molti studiosi hanno donato questi dati volontariamente. Gli editori sostengono che Sci-Hub si basa su l'invio di email di phishing per ingannare gli investigatori, per esempio, costringendoli a accedere ai falsi siti web di riviste. Un articolo gennaio a Astronomical Journal, che descrive un possibile nuovo pianeta, alla periferia del nostro sistema solare?

Tutti questi articoli sono in Sci-Hub. Per esempio, più di 4. C'è un gap di 18 giorni nei dati, dal momento che 4 novembre , quando il dominio sci-hub. Entro la fine di febbraio il flusso di articoli su Sci-Hub ha raggiunto il suo storico massima - più di Qual è il numero di utenti Sci-Hub? Secondo stime prudenti, richieste di download sono dotati di 3 milioni di indirizzi IP unici.

Il numero reale è molto più alto, perché migliaia di persone nei campus universitari possono condividere un unico indirizzo IP. Membri Sci-Hub in diretta su tutti i continenti tranne l'Antartide. Dei In gran parte perché, secondo Elbakyan: "Gli iraniani stanno usando il programma per scaricare automaticamente enormi quantità di articoli della Sci-Hub per creare un sito mirror locale.

Geografia Usa Sci-Hub, in generale, è come una mappa di produttività scientifica, ma in un certo numero di alcuni dei più ricchi e dei paesi più poveri, orientate alla ricerca si è invertita. I paesi più piccoli hanno anche "loro" interesse scientifico. Qualcuno in Nuuk in Groenlandia sta leggendo un articolo su come migliore per garantire il trattamento del cancro tra la popolazione locale. Qualcuno a Bengasi esplora il modo per trasferire dati tra computer con isolamento fisico.

A sud, nel deserto ricco di petrolio, qualcuno vicino alla città di Sabha in profondità nel idrodinamica.

Negli Stati Uniti gli utenti e in Europa Sci-Hub sono concentrate nelle aree di lavoro dei ricercatori universitari. Per il periodo di sei mesi Sembra che molti utenti di Sci-hub negli Stati Uniti sono aggregati attorno alle università, con un buon accesso alle riviste.

E 'più difficile da spiegare il numero di richieste da Ashburn, avendo il maggior numero fra le città degli Stati Uniti - circa I portavoce per l'ultimo stato che i loro dipendenti compongono se questo traffico è improbabile. Il servizio stampa del GWU mi ha dato una risposta evasiva, riferendosi alla rete esposta dal rapporto che l'Università ha recentemente avuto divergenze a causa di un aumento dei tassi di bilancio libreria su abbonamenti a riviste.

Dopo essersi trasferito negli Stati Uniti, dall'Argentina nel Natalia Clementi sostiene che, nel quadro della sua ricerca la situazione con accesso alle riviste chiave addirittura peggiorati, perché il GWU ha alcun abbonamento a loro. Secondo lei, i ricercatori in Argentina possono avere difficoltà a raggiungere alcune riviste specializzate, ma "la maggior parte di loro non ha avuto difficoltà nell'accesso alle principali pubblicazioni come lo Stato paga per l'abbonamento a loro in tutte le università pubbliche del paese.

WDM Sistema Bibliotecario "offre un sistema specifico per i reparti di distribuzione dei documenti di matematica, fisica, chimica e ingegneria", come mi ha detto Mara Selar - Direttore Relazioni con i Media University. L'attività intensa contro Sci-Hub a East Lansing si manifesta anche in un'altra motivazione per l'utilizzo di questo sito.

Sembra che la maggior parte dei download siano il lavoro di una o più persone che usano parser lo stesso di un grabber, cioè uno script o un programma che viene utilizzato per raccogliere informazioni dai siti per la pubblicazione successiva sulle proprie risorse. Ho chiesto a Elbakyan se queste richieste di download dagli indirizzi IP della Moscow State University sono andate, e lei ha confermato questa congettura. Tutti questi articoli provengono da riviste specializzate in chimica, molti dei quali pubblicati dalla American Chemical Society.

Quindi, ovviamente, l'obiettivo è costruire un enorme archivio personale di letteratura chimica. Ma perché? Il processo non ha intenzione di porvi fine, né esistono ovvi mezzi tecnici [per questo]. Ogni persona dovrebbe capire che questo è da molto tempo. Peter Saber, Università di Harvard. Bill Hart-Davidson, Vice Preside della Formazione post-laurea, suggerisce che, molto probabilmente, la risposta è "tekstodobycha" - l'uso di programmi per computer, analisi di grandi raccolte di documenti per generare i dati.

Quando ho chiamato Hart-Davidson, ho pensato che il parser di East Lansing fosse uno dei gruppi di ricerca sotto la sua guida.

Ridendo, ha detto che non aveva idea di chi stesse parlando. Tuttavia, capisce perché il parser utilizza Sci-Hub, nonostante il fatto che MSU abbia un abbonamento a riviste scaricabili.

Nel suo studio della struttura linguistica della discussione scientifica Hart-Davidson ricevuto articoli biologici più di anni, nel modo più duro - con l'aiuto degli editori legittimi. E non appena erano nelle loro mani disco rigido , articoli completi, sono venuti e regole severe per il loro uso.

Per analizzare i dati alla fine di ogni giornata utilizzando i programmi del computer su di esso da un computer autonomo, Padilla doveva andare a Hart-Davidson con un flash drive attraverso l'intero campus. Ma il problema più grande è che la fonte dei dati è illegale.

Quindi, come hai intenzione di lasciare il vostro lavoro?

Ed è tutto a portata di clic. Mentre Elsevier è speso per la lotta legale contro Elbakyan e Sci-Hub, molti nel settore dell'editoria vedono questa battaglia invano. Lavora per una società pubblica alcuni dei contenuti Sci-Hub più carica, e ha chiesto per la privacy per parlare sinceramente.

Secondo lui, per i ricercatori nelle organizzazioni che non possono permettersi l'accesso alle riviste, editori "dovrebbero fornire un abbonamento o acquistare condizioni più accettabili.

Le organizzazioni dei paesi che sfruttano programmi di assistenza del settore dell'editoria in via di sviluppo, "sono in una certa misura questa vastità di accesso ai peer-reviewed di ricerca scientifica, che è equivalente alla media di aziende simili in Nord America o in Europa.

E nei casi di ricercatori in università occidentali che utilizzano Sci-Hub, in alternativa, l'editore anonima accusa i bibliotecari, che non assumono il loro sistema online più accessibili per l'uso e la formazione dei suoi ricercatori.

Secondo lei, il sistema di autenticazione deve essere utilizzato dai ricercatori per la lettura di riviste su un abbonamento al di fuori del campus, e qualche volta nel campus con personal computer, "per assicurare il rispetto dei limiti di pubblicazione. Non spingere l'industria Sci-Hub verso modello di accesso aperto in cui non è richiesta l'autenticazione del lettore? Legalizzati editori open access costretti ad adattarsi, mentre illegalmente costringendoli ad andare in tribunale ".

Elbakyan sostiene che, anche se il suo arresto Sci-Hub non scende nella fossa.

Il sito che fa scaricare gratis gli articoli accademici a pagamento

Ha le risorse per mantenere e sviluppare il progetto, e le offerte personalizzate attualmente copre il costo dei suoi server. Si rileva inoltre che la collezione completa di 50 milioni di articoli hanno più volte replicato da altri - "[articolo] non ha bisogno di essere ri-scaricato da università.

Per lo stesso Elbakyan, il futuro è ancora più incerto. Elsevier non solo la accusa di violazione del copyright, ma anche di attività illegali di hacking che ricadono sotto la Computer Fraud e la US Abuse Act.

Altre persone che hanno violato questa legge sono state estradate negli Stati Uniti durante il viaggio. E lei è ben consapevole del fatto che un altro avvocato dotato di computer, Aaron Schwartz, è stato arrestato con accuse simili nel dopo un enorme carico di articoli scientifici.

Di fronte a multe e multe finanziarie rovinose, Schwartz si è impiccato. Oltre al resto della comunità scientifica, Elbakian osserva il futuro in rapida evoluzione della comunicazione scientifica.

Studiando in un istituto di istruzione superiore o facendo lavori scientifici, devi costantemente esaminare un gran numero di articoli scientifici. Alcuni di questi sono disponibili gratuitamente e altri devono essere pagati per il download.

Oggi, su Internet, ci sono molti siti e servizi che possono aiutare a trovare un articolo scientifico gratuito. Questo è il server proxy più popolare. Qui devi inserire l'URL dell'articolo o del journal di cui hai bisogno, o il DOI l'ID articolo univoco che puoi trovare nella pagina del journal o inserire una stringa di ricerca. Quindi andrai alla pagina come abbonato e potrai scaricare l'articolo.

Questo server ha un numero enorme di abbonamenti. Se conosci l'articolo DOI, puoi cercarlo su altri siti, ad esempio science4you.

L'applicazione dovrebbe avere questo aspetto: doi: Il sistema scarica l'articolo e lo consegna all'utente. Tuttavia, accade che l'articolo non venga scaricato contemporaneamente, ad esempio a causa del caricamento del sistema. In questo caso, la tua applicazione verrà messa in coda e dopo un certo tempo verrà eseguita.

Nel caso in cui non fosse possibile scaricare l'articolo nel modo precedente, è possibile cercare le informazioni su forum specializzati. Se qualcuno degli utenti ha un articolo disponibile per te, lo condividerà con te. Molte riviste forniscono informazioni gratuitamente. Puoi andare alle pagine del sito, leggere, riscrivere o salvare le informazioni sul computer.


Articoli popolari: